Scomparso nel lago Maggiore. Continuano le ricerche del giovane papà che si è tuffato nelle acque a Meina. Ieri si è andati a una profondità di 55 metri.

Scomparso nel lago

È Francesco Nones, 35 anni e due figli, il ragazzo che davanti agli occhi del padre si è buttato in piena notte nelle acque del lago Maggiore a Meina.

Voleva farla finita e ha lasciato un chiaro messaggio su un foglietto ai suoi genitori.

Il padre dopo averlo inseguito, è tornato a casa a prendere il telefono e chiamare i soccorsi. Al ritorno sulla riva il giovane era sparito dalla vista.

Squadre di vigili del fuoco lo stanno cercando da giorni. Anche con un robot che ieri è andato a 55 metri di profondità. Le ricerche si sono estese fino a 200 metri dalla costa ma l’eventuale corpo non è stato ancora trovato.