L’ordinanza del sindaco di Suno in seguito ai sopralluoghi dei vigili del fuoco

Dopo che i vigili del fuoco hanno rilevato delle difformità rispetto alle normative sulla sicurezza e in materia di prevenzione antincendio, nei giorni scorsi il sindaco di Suno, Riccardo Giuliani, ha firmato un’ordinanza con la quale dispone la chiusura del centro commerciale Risparmione, sulla strada del lago d’Orta. I controlli sarebbero iniziati nel mese di dicembre 2016, in seguito all’incendio di un furgone nel parcheggio del centro commerciale. Da lì era emerso che gli impianti antincendio non sarebbero stati a norma. La proprietà, secondo l’ordinanza del primo cittadino, ha 45 giorni di tempo per rimettere tutto a regime di legge. Intanto si teme per l’attività lavorativa dei circa 70 lavoratori che sono impiegati a vario titolo nella struttura: nei giorni scorsi una loro delegazione è andata in prefettura per illustrare il problema, sul quale hanno posto l’attenzione anche i sindacati.