Tamponato aiutatemi a rintracciare il responsabile che è scappato.

Tamponato aiutatemi

“Vogliamo che il colpevole si faccia avanti, non tanto per il danno alla macchina, non mi interessa, quanto perché io e mia moglie ci siamo fatti male”. Tamponato da un’auto  il galliatese  Marco Nicolato chiede aiuto per rintracciare il colpevole. L’uomo era  accanto alla moglie Ina che guidava la vettura.

La dinamica

I due galliatesi stavano arrivando da viale da Vinci e hanno svoltato in via Ticino diretti verso casa: «Mia moglie era alla guida e  sulle strisce ha fatto attraversare un anziano con un cagnolino al guinzaglio – racconta Marco – Pochi attimi dopo ci siamo ritrovato oltre due metri  le strisce pedonali: ci avevano tamponato». Il responsabile è sceso, ha chiesto come stessero i passeggeri, ha chiesto di spostare la vettura per compilare i documenti e poi è scappato.

La descrizione del colpevole

“Un giovane sui 30 anni, in abiti da lavoro, con capelli e barba neri. L’auto era una Ford grigio scuro, ma altro non ricordo, non ho visto bene, ma ho tenuto un pezzo dell’auto che è rimasto a terra nell’impatto – continua il galliatese  – quando abbiamo chiamato i vigili ci hanno detto che erano già stati avvisati quindi vuol dire che qualcuno ha visto e un testimone almeno ci deve essere.  Chiediamo aiuto per poter trovare il responsabile”.  I due sono poi andati in ospedale: dieci giorni di prognosi per lui e 15 per lei con il collare. Maggiori dettagli sull’edizione di NovaraOggi in edicola.