Si attende lo svolgimento dell’autopsia

Non è stata ancora effettuata l’autopsia per determinare le cause del decesso di Valentina Barbierato, la giovane mamma 27enne di Fara Novarese che nella serata di mercoledì è morta cadendo con la sua auto in un canale diramatore a Vicolungo. Nella mattinata di oggi era stata diffusa la voce che l’autopsia sarebbe stata prevista in giornata. Probabilmente il funerale della 27enne sarà celebrato nella giornata di martedì, ma è necessario attendere il nullaosta dalle autorità competenti.

La giovane donna era a bordo della sua auto nella serata di mercoledì 16 agosto, e stava raggiungendo gli amici per una serata in compagnia nel suo giorno libero quando, per evitare un’auto ferma lungo la strada, avrebbe perso il controllo della sua Lancia Ypsilon, finendo nel canale diramatore delle acque di Vicolungo. Un passante si è gettato in acqua nel disperato tentativo di salvarla, aprendo la portiera della vettura e cercando di romperne il vetro, ma non c’è stato nulla da fare.

Leggi anche:  Operazione antidroga dei carabinieri in centro

Sul posto sono giunti anche i vigili del fuoco del nucleo sommozzatori di Milano, oltre alle squadre novaresi con i mezzi nautici, al personale sanitario della Croce rossa, ai carabinieri e alla polizia locale: le operazioni di recupero dell’auto, con all’interno il corpo ormai senza vita della giovane, sono durate oltre due ore, ed è stato necessario anche l’intervento della società Est Sesia, che ha ridotto l’intensità del flusso nel canale: la corrente era troppo forte per permettere il raggiungimento della vettura.