Gennaio mese della memoria a Novara.

Gennaio mese della memoria si ricorda Primo Levi

La Biblioteca Civica Negroni di Novara sarà per tutto il mese di gennaio sede principale del ricordo che qualsiasi cittadino vorrà tributare alla tragedia della Shoah. Questo il tema dei giovedì letterari in biblioteca curati dal Centro Novarese di Studi Letterari.

Il primo appuntamento

Il primo appuntamento è giovedì 11 gennaio: Anna Maria Cardano propone al pubblico , premio Nobel per la letteratura 2014 Patrick Modano, figlio di un ebreo francese di origini italiane e di un’attrice belga di etnia fiamminga i cui romanzi sono spesso ambientati nella Parigi occupata dai nazisti e si strutturano attorno al tema dell’altro, dello sconosciuto.

Gli altri incontri

Il 18 gennaio alle 16, ci sarà il consueto libroforum curato da Maria Adele Garavaglia dedicato questa volta a  (Il Piccolo Torchio) di Adriana Barberi.
Ultimo appuntamento del mese il 25 gennaio 2018 con l’evento curato dall’Istituto storico della resistenza di Novara Piero Fornara. All’incontro sarà presente, insieme a Giovanni Cerutti, Giovanni Tesio, che presenterà la sua ultima fatica, , in arrivo nelle librerie e pubblicato dalla casa editrice Interlinea.

Leggi anche:  Cgil su Aquarius: "Apriamo i porti: atteggiamento intollerabile"

Bookcrossing

In più, tutti i martedì e i giovedì dalle 10 alle 13 dalle 15 alle 18, il venerdì dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 10 alle 12 è attivo il bookcrossing, ossia lo scambio di libri. Appuntamento nella Sezione novarese.