Migranti attori: al centro “Le Villette” l’integrazione passa dalle riprese di una sitcom.

Migranti attori di una sitcom ironica e divertente

E’ decisamente originale il progetto messo in piedi nel centro di accoglienza per migranti “Le Villette” di Comignago. I richiedenti asilo si sono messi in gioco trasformandosi in attori. Infatti hanno realizzato, insieme agli operatori della cooperativa che gestisce la struttura una sitcom particolarmente ironica e divertente che parla della vita di tutti i giorni e delle difficoltà di integrazione dei migranti che vivono in Italia. Le riprese sono ambientate all’interno del centro di accoglienza, ma anche nelle zone limitrofe.

Lo scopo è dire no alla discriminazione

Gli episodi della sitcom sono incentrati sulla quotidianità della vita dei migranti e parlano di lavoro, culture diverse, apprendimento della lingua. Al termine dell’episodio è sempre indicata una massima, un insegnamento che deve essere utile sia ai migranti che agli italiani con cui essi vivono. “Diciamo no alla discriminazione”, “Imparare una lingua è una benedizione, dobbiamo essere grati”, “Sii fedele nel tuo matrimonio e avrai una casa felice”. Questi sono solo alcuni degli insegnamenti veicolati dalla sitcom nata a Comignago.

Leggi anche:  Lagoni visita guidata insieme al guardaparco

Gli episodi sono tutti disponibili online

La sitcom è intitolata Comedius family e ogni episodio è recitato in italiano o in inglese e riporta i sottotitoli per permettere a tutti di comprenderne il significato. Ciascun episodio è accessibile da chiunque. Infatti il materiale dell’intero progetto è stato caricato sulla piattaforma Youtube. Ecco il link del primo episodio della sitcom.