Progetto solidale “Welfare a 360 gradi” – al via il secondo anno del progetto sostenuto dalla Fondazione Comunità Novarese Onlus.

Progetto solidale i dettagli

L’Associazione Solidarietà Cristiana di Novara nasce nel dicembre 1981 grazie a Padre Ireneo, parroco della Parrocchia del Sacro Cuore con l’obiettivo di fornire aiuto alle persone anziane e a soggetti in situazioni di disagio.
Tra gli interventi più importanti realizzati dall’Associazione c’è l’allestimento di venti stanze per lungodegenti, presso la Pia Casa San Francesco di viale Roma. Questo per offrire assistenza a malati in gravi condizioni di salute oltre che l’integrazione delle rette degli ospiti in difficoltà economiche.

La crisi

L’inasprirsi della crisi economica di questi anni ha spinto l’Associazione ad occuparsi non solo di persone avanti con gli anni ma anche di famiglie e soggetti più giovani in difficoltà. Questo attraverso il pagamento di spese mediche e utenze varie e l’acquisto di beni primari insieme ad interventi sanitari effettuati nell’ex ambulatorio del quartiere Sacro Cuore.

Leggi anche:  Biblioteca Marazza un sabato di incontri

Welfare

Il progetto “Welfare a 360°” nasce per proseguire su questa strada e migliorare la qualità della vita delle persone in difficoltà. Il progetto, infatti, ha l’obiettivo di intervenire sul tessuto sociale con una risposta forte ai bisogni delle fasce deboli.
La Fondazione Comunità Novarese Onlus crede nell’iniziativa e nei suoi obiettivi; per questo ha deciso di sostenere il progetto avviando una campagna di raccolta donazioni per il secondo anno consecutivo.