Teatro scuola: è stato un successo lo spettacolo tratto dall’opera di Rodrigo Boggero.

Teatro scuola a Invorio

Nella serata di venerdì 20 a casa Curioni gli allievi del laboratorio teatrale “Atto primo” hanno messo in scena “Manipolazione”, tratto dall’opera dello scrittore torinese Rodrigo Boggero. La serata è stata molto partecipata dagli invoriesi, che hanno riempito la sala per assistere allo spettacolo. Sul palco sono salite anche le ballerine della scuola di danza “Nenryu”.

In scena l’attualità

Nello spettacolo vengono trattati temi della contemporaneità, partendo dalla situazione dei migranti: è ambientato a Lampedusa, dove si incontrano i due protagonisti al centro della scena. “A Lampedusa – dice Boggero – il narratore perde la capacità di narrare”.

Individualismo e differenza

“La differenza è una ricchezza – spiega l’autore – e i protagonisti non lo capiscono fino alla fine. Se noi non siamo un tutto compiuto non possiamo compiere niente. A Lampedusa i protagonisti devono farsi carico dell’atto creativo, e anche l’autore si rimette ai loro gesti, lasciando campo libero ai suoi personaggi”.