Minoranza chiede chiarimenti su due strutture importanti per la vita della comunità e presenta due interpellanze in Comune.

Minoranza chiede lumi sulla casa di riposo castellettese

E’ con due interpellanze presentate nei giorni scorsi in Comune che il gruppo di minoranza Castelletto nel cuore accende il dibattito politico in paese. La prima di esse riguarda la casa di riposo Valentino Pinoli. Nel documento compare un vero e proprio appello all’Amministrazione affinché faccia qualcosa di concreto per risollevare le sorti della struttura. “La problematica della casa di riposo Valentino Pinoli – recita il documento preparato dalla minoranza – perdura da tempo ed è stata evidenziata all’Asl. Siamo inoltre venuti a conoscenza dell’esodo di diversi ospiti, che hanno ridotto le presenze all’interno della struttura a sole nove unità”.

L’attenzione si concentra anche sulla sede della polizia locale

La seconda interpellanza alla quale sarà chiamata a rispondere l’Amministrazione riguarda invece la sede della polizia locale. Nello specifico i consiglieri di Castelletto nel cuore chiedono al Comune di riscattare immediatamente la struttura. La sede della polizia locale è infatti attualmente affidata in affitto tramite un contratto a riscatto che secondo i dati della minoranza scadrà al 30 giugno del 2018. Secondo l’opposizione infatti la scelta di non acquisire l’immobile comporterebbe per il Comune un danno economico quantificato in circa 100mila euro.