Vaccini obbligatori Matteo Salvini cinguetta per l’abolizione, l’azzurro Romani: “Non penso proprio…”. La promessa del leader del Carroccio dovrebbe concretizzarsi naturalmente solo in caso di vittoria .

Vaccini obbligatori: il tweet di Salvini

  • #Salvini: cancelleremo norme Lorenzin. Vaccini sí, obbligo no.

Così il leader della Lega Nord in inedita veste “No Vax”. La promessa del leader del Carroccio dovrebbe concretizzarsi naturalmente solo in caso di vittoria alle prossime Politiche della coalizione di centrodestra, determinato ad abolire anche altri capisaldi dei Governi di centrosinistra, Jobs Act in primis.

Nel centrodestra non c’è identità di vedute

“Non penso proprio sia possibile inserire l’abolizione dell’obbligo vaccinale nel programma del centrodestra come chiede Salvini”, replica però a stretto giro il presidente dei senatori di Forza Italia, Paolo Romani, anche perché il suo gruppo aveva votato a favore del decreto Lorenzin.

Lorenzin: “Salvini mette a rischio i nostri figli”

E prevedibile la reazione del ministro della Salute Beatrice Lorenzin che ha firmato l’introduzione dell’obbligo:

  • “L’Italia va vaccinata dagli incompetenti. La Lega gioca per qualche voto in più sulla salute dei nostri figli”.
Leggi anche:  Nuovo Governo Conte: i ministri del Nord

Un tema dibattutissimo in tutta la Regione

Negli scorsi mesi, a livello locale, l’obbligatorietà vaccinale è stato un tema dibattutissimo su svariati livelli anche nella nostra regione.

Non sono mancati moti di protesta, come nel Canavese:

“Genitori per la libera scelta” contro l’obbligo vaccinale

E anche in Piemonte è capitato che qualche bimbo “inadempiente” non potesse rientrare in classe, come a Settimo:

Vaccini sono obbligatori bimbo cacciato dall’asilo

E se la provincia di Novara sembra un’isola felice…

L’Aronese è un’isola felice per i vaccini

…non sono dello stesso avviso i Cinquestelle piemontesi, come riporta Notizia Oggi Vercelli:

VACCINI – M5S: “La Regione non aiuta, fa solo confusione”