Champions League Novara vince in rimonta in casa della squadra turca dopo un inizio da incubo

Champions League Novara, la prima vittoria europea

L’Igor Volley Novara dopo un inizio da incubo durante il quale va sotto per 2-0, riesce nella rimonta e porta a casa una preziosa vittoria. Che dà ossigeno e speranza alle ambizioni europee della squadra di coach Barbolini che, dopo il passo falso della prima giornata contro Conegliano, era chiamata a dare una risposta. Ed è arrivata, ma solo dopo una prima mezz’ora dove alle campionesse d’Italia non è riuscita nulla.

Le big dopo un avvio sotto tono, guidano la rimonta

E a mancare, nella prima parte di gara sono proprio le giocatrici più attese. Ad iniziare dal capitano, Francesca Piccinini che nei primi due parziali non riesce a mettere palla a terra come solo lei sa fare. Oppure Paola Egonu in piena cirisi di identità (sportiva) che dal quarto parziale, però, ritorna in sé e inizia a segnare punti pesanti. E nel giro delle rotazioni Stepahanie Enright che si conferma Regina di Coppe. Dopo aver guidato la rimonta nella Super Coppa Italiana contro Coneliano, in Turchia ha dato un contributo fondamentale per restare in scia proprio delle venete.

Leggi anche:  Amatori hockey: il derby non si giocherà al Pala Dal Lago

Il cammino in Champions è meno complicato

Con la vittoria contro il Fenerbahce (qui il tabellino), l’Igor Volley resta in scia delle turche, a tre punti, e tiene nel mirino Conegliano primatista con due vittorie. Ma l’Imoco deve ancora giocare a Novara e la vittoria di Istanbul tiene vive le speranze di qualificazione. Infatti, accedono, alla seconda fase della manifestazione continentale le prime du di ogni girone più le migliore terze. E nel computo, non peseranno solo i punti realizzati, ma anche (e sopratutto) il numero di vittorie. Il tutto, con la final four di Coppa Italia già nel cassetto.