Coppa Brema Libertas Novara sul podio nella gara a carattere regionale di nuoto

Coppa Brema Libertas Novara, Vercellotti vince il bronzo (con record)

Per la Libertas Team Novara nella prova regionale della prestigiosa Coppa “Caduti di Brema”, disputata a Torino, è stata una  giornata particolarmente brillante per Sofia Vercellotti. La giovane nuotatrice è arrivata terza sui 100 e sui 200 rana, con tanto di record societario. Due gare in cui ha realizzato anche il tempo limite per accedere ai campionati italiani, così come accaduto nei 50 stile libero conclusi al settimo posto. Andrà ai nazionali anche Andrea Maia Narchialli nei 200 dorso, chiusi al settimo posto ritoccando il record sociale Libertas. Narchialli ha poi realizzato il decimo tempo nei 200 misti.

Una giornata ricca di soddisfazioni

La terza portacolori della Libertas a far segnare un tempo utile per gli italiani è stata Giulia Grossini, nona sui 100 farfalla. A firmare invece l’ultimo podio novarese è stato Matteo Piscitelli, medaglia di bronzo sui 100 dorso con record societario. Sempre Piscitelli è giunto quarto sui 100 farfalla e sesto sui 50 sl.vTra gli altri classificati in “top ten”, da segnalare i settimi posti di Sara Agujari sui 100 dorso (con record sociale). Delle staffette femminili 4×100 sl (Chiara Saronne, Sveva Tosi, Vercellotti e Agujari hanno abbassato anche il record societario) e 4×100 misti (Agujari, Vercellotti, Tosi e Lucrezia Piantanida), di Riccardo Chiarcos nei 400 sl e di Matteo Rossini nei 200 farfalla.

Leggi anche:  Igor Volley gara 2 si gioca in casa

La Libertas Team Novara ha chiuso al 7° e 8° posto

Ottavi ancora il “veterano” Chiarcos nei 1.500 sl e Lucrezia Piantanida nei 200 farfalla. Nona piazza per Marco Centra nei 200 dorso e per Mattia Dell’Olmo nei 200 sl. Decime Chiara Saronne nei 200 sl, con tanto di record sociale, e Sveva Tosi nei 100 sl. Questi risultati hanno permesso alla Libertas di piazzarsi settima nella classifica a squadre femminile ed ottava in quella maschile. Alla Coppa “Caduti di Brema” hanno gareggiato, per la Libertas, anche Alessia D’Arienzo (record societario sui 400 misti), Vittoria Leo, Alessio Moranda e Marco Muttini.