Igor all’appello mancano due tasselli.

Igor all’appello a caccia del vice di Egonu

Due posti. Solo due posti per completare la Igor 2018/2019: centrale e secondo opposto, la vice di Paola Egonu insomma.

Enrico Marchioni

Queste le parole del direttore generale Enrico Marchioni: “Abbiamo lavorato con l’obiettivo di ampliare la rosa e di garantire un ventaglio maggiore di alternative al tecnico, nell’ottica di una stagione che sarà compressa a causa del mondiale e che ci vedrà impegnati ancora una volta anche in Europa. Siamo certi che un roster composto da tredici atlete, tutte in grado di offrire il proprio contributo, consentirà allo staff tecnico di gestire al meglio preparazione e impegni e le atlete”.

Le modifiche della Champions League

Format più snello e moderno. Saranno 20 le squadre partecipanti divise in cinque gironi da quattro. Tutte e tre le squadre italiane qualificate alla prossima edizione della Champions League, Imoco Volley Conegliano, Igor Gorgonzola Novara e Savino Del Bene Scandicci, accederanno direttamente alla fase a gironi, senza passare dunque per i turni preliminari. Grossi cambiamenti anche per quanto riguarda la fase a eliminazione diretta, ovvero quella che segue la fase a gironi. Ci saranno i quarti di finale, semifinali (entrambi su match di andata e ritorno) e una ‘Grand Finale‘, ovvero una finale ‘secca’ in campo neutro.