Novara vince 3-1, colpo degli uomini di mister Corini che si rilanciano in classifica

Novara vince 3-1 vittoria del gruppo

Impresa del Novara che vince 3-1 su campo del Venezia. Nonostante i problemi di formazione delle vigilia la squadra di Corini pragmatica e solida approfitta del pessimo primo tempo degli uomini di Inzaghi. Sono molti, infatti, gli errori, soprattutto nel primi 45 minuti. Errori  di cui approfittano i piemontesi. In particolare quando Da Cruz e Maniero, all’altezza dei 16 metri, dialogano con assist del centravanti per Da Cruz che batte (con carambola sul palo) l’ex Juve Audero. Il raddoppio arriva al 37’. Destro preciso e potente di Dickmann che, con la complicità della traversa, picchia sotto la traversa e si infila alle spalle del portiere di casa. Nella ripresa c’è un altro Venezia in campo, più volitivo, ed è Falzerano al 22’ cge ridà speranza ai lagunari con il gol del 2-1. A questo punto il Venezia ci crede, ma concede spazi ed è Di Mariano che scappa via sulla destra e che con un traversone rasoterra Macheda che chiude il conto.

La soddisfazione a fine partita, le dichiarazioni

Così il direttore sportivo Teti. “Abbiamo vinto una grande battaglia su un campo difficile, giocando sempre a testa alta. Nel primo tempo abbiamo avuto il dominio del gioco, nella ripresa loro sono venuti fuori bene. E’ una vittoria che abbiamo cercato, da squadra generosa: nei momenti difficili cerchiamo le risorse per uscirne, senza sbraitare”. Al dirigente fa eco Orlandi. “Vedo queste partite come un processo di evoluzione in un nuovo ruolo, devo dire grazie al tecnico per la fiducia, se sto crescendo in consapevolezza è soprattutto merito suo; oggi dovevamo mettere in campo gli attributi, ci siamo posti degli obiettivi personali e di squadra per capire dove vogliamo arrivare e in campo si è visto”.

Leggi anche:  Sollievo Maniero non ci sono lesioni

Il tabellino del match

Marcatori: 30 Da Cruz, 37′ Dickmann, 66′ Falzerano, 93′ Macheda

Venezia: 1 Audero, 3 Bruscagin, 4 Andelkovic, 6 Domizzi (K), 7 Bentivoglio (vK), 9 Zigoni, 11 Moreo (19 Geijo 73′), 14 Pinato, 23 Falzerano, 26 Garofalo (30 Signori 77′), 27 Zampano (17 Marsura 39′)
A disp.: 12 Vicario, 33 Gori, 5 Stulac, 8 Soligo, 18 Suciu, 21 Mlakar, 24 Fabris, 25 Cernuto, 31 Del Grosso
All.: Filippo Inzaghi

Novara: 22 Benedettini, 2 Troest (vK), 4 Mantovani, 5 Casarini (K) (9 Sciaudone 60′), 15 Da Cruz, 21 Orlandi, 23 Moscati, 24 Dickmann, 27 Calderoni (11 Di Mariano 77′), 30 Maniero (10 Macheda 77′), 31 Golubovic
A disp.: 31 Farelli, 25 Marricchi, 3 Del Fabro, 14 Beye, 20 Ronaldo, 26 Chajia
All.: Eugenio Corini

Arbitro: Sig. Rapuano di Rimini
Assistenti: Sigg. Villa di Rimini e Lombardi di Brescia
Quarto ufficiale: Sig. Santoro di Messina

Marcatori: 30 Da Cruz, 37′ Dickmann, 66′ Falzerano, 93′ Macheda
Calci d’angolo: Venezia 8 – Novara 4
Ammoniti: 12′ Mantovani, 18′ Zampano (V), 48′ Casarini, 54′ Marsura (V), 62′ Maniero, 62′ Bentivoglio (V)
Minuti di recupero: 1′ pt; 5′ st

(Foto: www.novaracalcio.com)