Nuovo presidente: si tratta di Massimo Portacci

Nuovo presidente: l’annuncio

Prima della partita contro il Lucento, conclusasi con un pareggio, si è riunito il consiglio direttivo dell’Arona Calcio per procedere alla nomina del nuovo Presidente. Ad Elio Fortis subentra il dottor Massimo Portacci, stimato professionista che già da tre anni svolge il ruolo di medico sociale dell’ASD Arona Calcio.

“Onorato e orgoglioso”

“Sono onorato e orgoglioso di diventare il presidente di questa gloriosa società. E’ anche un onere gravoso che, con l’aiuto di tutti, sono certo di sostenere. Non faccio proclami ma prometto l’impegno costante di tutta la dirigenza: ci impegneremo per raggiungere i nostri obiettivi che non si limitano alla salvezza della prima squadra in questa stagione, ma
guardano più lontano. Parlo della crescita di tutti i ragazzi del Settore Giovanile e dei
preparativi che ci porteranno a festeggiare i cento anni dalla fondazione della società.
Ringrazio la Dirigenza che mi ha voluto e tutti i ragazzi che onorano con il loro gioco la
società.”

Il curriculum

Nato a Taranto, risiede ormai da vent’anni in Piemonte, dove ha lavorato come medico di
Pronto soccorso ad Arona e Borgomanero. Le sue doti di abnegazione e amore per il prossimo lo hanno portato, ormai da vent’anni, a ricoprire il ruolo di Dirigente Medico del Servizio di 118 per  la CRI di Arona. Da circa 16 anni è inoltre volontario nella Cri di Arona.
“E’ un grande onore, per la nostra Società, poter contare sulle doti umane e professionali
del dottor Portacci, che già da tre anni fa parte della nostra Dirigenza. Prezioso in campo
come medico, lo è altrettanto nel supporto e nell’incoraggiamento verso i nostri ragazzi,
con i quali si prodiga senza risparmiarsi. Da quando lui è con noi non solo la squadra non
è mai retrocessa, ma al contrario ha ottenuto vittorie preziose che ci hanno permesso di
approdare all’Eccellenza proprio alla fine dello scorso campionato. Merito, certamente,
anche del Dottor Portacci e del suo ottimo lavoro in campo e fuori. Gli diamo dunque il
benvenuto, augurandogli, e augurandoci, ancora tanti campionati vittoriosi”. Afferma
Antonio Notte, Direttore generale della Società.