Pro Vercelli Novara oggi si giocano un pezzo importante della propria salvezza. All’andata vittoria esterna della Pro

Pro Vercelli Novara oggi al Silvio Piola

Il Novara a Vercelli oggi ci arriva dopo un lungo digiuno esterno. Infatti, gli azzurri non segnano fuori casa da 221’. L’ultima rete l’ha firmata Calderoni al 49’ del match perduto 1-2 ad Avellino lo scorso 24 febbraio. Poi si contano i restanti 41’ del “Partenio-Lombardi” e le intere gare a casa di Frosinone e Salernitana (doppio 0-1).

Stesso problema, a campi invertiti, per la Pro

La Pro Vercelli, per contro, non segna in casa da 360 minuti. L’ultima rete è firmata Bifulco nel recupero di Pro-Ascoli 2-0 dello scorso 27 gennaio. Si contano, quindi, tre 0-0 di fila (contro Brescia, Palermo ed Avellino) e lo 0-2 nel recupero del 3 aprile scorso, contro il Perugia.

La vittoria alla Pro manca da 9 giornate

La Pro Vercelli non vince da 9 giornate. Periodo durante la quale ha collezionato 6 pareggi e subito 3 sconfitte. L’ultimo successo dei bianchi è rappresentato dal 3-2 di Cremona in data 3 febbraio scorso, l’ultimo in casa 2-0 sull’Ascoli il 27 gennaio scorso.  I ragazzi di Di Carlo, invece, arrivano all’appuntamento, dopo il successo prima di Pasqua contro il Cesena per 1-0 con gol di Maniero.

Leggi anche:  Igor contro Busto Arsizio è la semifinale scudetto

Ma Grassadonia ad aprile «rinasce»

Aprile mese d’oro per le formazioni guidate da Gianluca Grassadonia, che viaggiano alla media di 1,68 punti-partita. Frutto di un bilancio composto da 9 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte in 19 match disputati.

Una domenica «speciale» per due giocatori

Doppio compleanno in casa azzurra. Infatti, Ronaldo Pompeu e George Puscas sono i festeggiati in casa-Novara. Il primo è nato l’8 aprile 1990 a Caxambu do Sul (Brasile) e compie 28 anni, il secondo l’8 aprile 1996 a Marghita (Romania) e mette 22 candeline sulla sua torta. Sulla torta metteranno non solo le candeline, ma anche un … gol?

La classifica del girone dopo 13 turni

Dopo 13 turni del girone di ritorno, la classifica della fase discendente del campionato è questa. Empoli 32 punti. Perugia 29. Foggia. Frosinone. Venezia 21. Parma 20. Bari. Carpi 19. Cittadella. Palermo 18. Brescia. Salernitana. Spezia 15. Novara 14. Ascoli 13. Pro Vercelli e Virtus Entella 12. Avellino e Cesena 11. Cremonese e Pescara 9. Ternana 6. Qui i risultati delle partite già giocate.