Venezia Novara saranno in campo domani, al Pierlugi Penzo, alle 15, per la sedicesima giornata del campionato di Serie B.

Venezia Novara la vittoria manca agli azzurri di Corini da 5 giornate

Il Novara di Eugenio Corini non vince una partite da giornate a questa parte: due pareggi e tre sconfitte è il bilancio dell’ultimo mese degli azzurri. Gli ultimi tre punti conquistati in 90′ sono quelli dell’exploit di Palermo, 2 a 0, era il 21 ottobre. E il match di sabato non è tra i più facili per riuscire ad invertire la rotta, visto che la squadra di Pippo Inzaghi può contare sulla difesa meno battuta del campionato: solo 11 reti subite; il Novara sette in più.

Problemi di formazione per Corini: Montipò non c’è, tra i pali Benedettini

Ma al di là dei numeri del Venezia e della classifica, ciò che più preoccupa alla vigilia sono le assenze per indisponibilità. Ad iniziare dal portiere, Lorenzo Montipò, al suo posto giocherà Elia Benedettini. Ma non solo tra i pali è emergenza. Infatti, non saranno probabilmente dell’incontro neanche Dario Del Fabbro, Alessio Da Cruz e Andrea Orlandi sulle cui condizioni si valuterà nelle prossime ore. Non solo. Anche Nicholas Schiavi e Gianluca Sansone comunque saranno difficilmente recuperabili.

Il punto debole del Venezia, lo stadio di casa

Tra le curiosità di questo incontro, il fatto che entrambe le formazioni, le cose migliori le hanno fatte fuori casa. Lontano dalle mure amiche. Infatti, i  lagunari hanno totalizzato 12 punti al Penzo e 13 in trasferta. Il Novara, fa eco, con appena 6 lunghezze al “Piola” e ben 12 lontano dai propri tifosi. Inoltre, di fronte si troveranno due squadre che un rapporto particolare con i rigori: ai veneti non ne è ancora stato fischiato uno contro, ai piemontesi, invece, non ne è ancora stato concesso uno.

Leggi anche:  Campione aronese non vedente: risultato storico ai mondiali di surf

Tra cartellini gialli e media punti da alzare il prima possibile

Quello che si sta per chiudere, è un mese sicuramente nero per mister Corini, visto che la media punti racimolata è appena di 0.72, il frutto di 1 vittoria, 3 pareggi e 4 sconfitte negli ultimi 8 incontri disputati. A differenza, per contro, dei cartellini gialli collezionati dai suoi uomini, ben 36, che fa del Novara dopo i primi 15 turni, la squadra più “cattiva” della Serie B.

(Foto: www.novaracalcio.it)