Cosa fare in città guida per chi in questo primo weekend di agosto è a casa.

Cosa fare in città a Novara

La prima risposta è pur sempre piscina e sicuramente tutti gli stabilimenti della città e della provincia saranno pieni. Ma sono tanti gli appuntamenti che la provincia offre per garantire a chi non è in vacanza un po’ di relax e di divertimento. Per esempio a Novara per tutti il giorno c’è la Fiera d’agosto: bancarelle in piazza Martiri, Puccini, via Coccia, viale Turati e largo Costituente. Oppure per i bambini in Castello, sempre a Novara, alle 17 laboratorio con le bolle di sapone. Alle 21 invece il circo Clap presenta “In Bolle!”, spettacolo di bolle di sapone giganti.

Sagre

E’ tempo di sagre nei paesi. Sagra del raviolo a Borgolavezzaro, a partire dalle 19  all’oratorio Santa Giuliana. Cosa si mangia? Tris di ravioli, agnolotti al brasato, gobbetti ricotta e spinaci, ravioli con cipolla di Breme, grigliata mista, salamella, lonza, wurstel, gorgonzola, salame di cioccolato. Musica con Ruggero.

Leggi anche:  Babbo running: successo per la seconda edizione della manifestazione a Novara

 

Feste patronali

Tante anche le feste patronali. A Biandrate festa patronale di San Sereno. Oggi alle 15.30 mini biciclettata tra i borghi con arrivo al campo parrocchiale, alle  preghiera per i bambini e le famiglie con offerta dei ceri, alle 16.30 Giostra di San Sereno e alle 20.30 quadrangolare di calcio. A Casalino invece, al Circolo Acli, si festeggia San Donato: alle 16 giochi popolari, dalle 20 cucina aperta con antipasto di pesce, spaghetti allo scoglio, fritto di calamari, dolce, caffè. Oppure ancora Fontaneto D’Agogna per Sant’Alessandro: alle 17 apertura dell’esposizione artigianale, alle 19.30  apertura dell’area ristorazione e alle tributo ai Pooh con i “Boomerang”. A Memo la Pro loco aspetta tutti dalle 19 per la paniscia e la musica di Giorgio Ikebana. Se si gradisce un altro pasto Barengo offre risotto e Frittura e musica con “Stefano e la Fantasy” per la Madonna della Neve