Wine&Food eccellenze enogastronomiche di tutta Italia.

Wine&Food eccellenze enogastronomiche di tutta Italia soprattutto del territorio

Con la decima edizione di Collisioni, la kermesse artistico letteraria che ha come palcoscenico Barolo, torna l’appuntamento con il progetto Vino&Food, guidato dal senior editor di Vinous Ian D’Agata. Per una settimana intera, dal 26 giugno al 2 luglio, protagonisti saranno anche vini e prodotti delle regioni italiane con una doppia anima: da un lato B2B rivolti ai grandi sommelier internazionali, importatori, giornalisti di food e wine di fama mondiale, dall’altro eventi rivolti al pubblico dei loversi. Tutti gli incontri sono gratuiti, ma è necessario iscriversi sul sito ufficiale di Collisioni.

Novarese presente

Tra i tanti prodotti protagonista anche Novara con Nebbiolo colline novaresi doc di Enrico Crola. Se ne parlerà sabato 30 giugno alle 16 nell’incontro “Dalle Alpi all’Adriatico: i grandi bianchi friulani e il prosciutto di San Daniele incontrano il Brolo e il Castelmagno di Cia Cuneo”. Nello stesso incontro a confronto due regioni alle estremità dell’arco alpino, che grazie alla dedizione, al lavoro e all’orgoglio contadino sono sinonimo di qualità ed eccellenza nel mondo. Si conoscerà il Re dei prosciutti crudi Italiani: il San Daniele, e lo assaggeremo con i grandi bianchi friulani, dal Pinot grigio alla Ribolla gialla, dal Sauvignon al Friulano, che hanno dato fama internazionale a questa meravigliosa regione. Grazie alla partecipazione di Confederazione Agricoltori Cuneo, si potrà assaggiare anche il re dei formaggi, il Castelmagno d’Alpeggio la Valliera, abbinato a sua maestà il Barolo dell’azienda Raineri e dell’azienda Sordo e, appunto, al Nebbiolo Colline Novaresi DOC di Enrico Crola. Un incontro di sapori ed eccellenze, che saprà conquistare i vostri sensi, portandovi nel cuore del Made in Italy dell’agricoltura italiana che ha conquistato il mondo. Tutti gli appuntamenti sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione.

Leggi anche:  Aiutate i sacerdoti: negli spot anche un novarese

Numerosi incontri

Saranno oltre 70 i professionisti internazionali del wine&food: sommeliers, proprietari di ristoranti, giornalisti, buyers, educatori e opinion leaders dai cinque continenti si incontreranno per una serie di tavole rotonde, educational, speed-date, seminari per approfondire la conoscenza dei vini e i prodotti food di oltre 16 diverse regioni italiane. Tra questi, spiccano i nomi di: Alexander Peh, Beverage Director del Four Seasons di Singapore; Mariarosa Tartaglione, Head Sommelier per il Marea di New York; Tushar Borah, Head Sommelier del Burj Al Arab; Susan Gordon, editrice food&wine di Forbes; Jason Yamasaki, Head Sommelier di Chambar a Vancouver; Evan Watson, proprietario di Clementine, a Toronto; Ian Halbert, Wine Director dell’importatore e distributore Gordon’s del New England e Jeff Porter, Beverage Director del Bastianich&Batali Group.

Progetto Food dal 2 al 4 luglio

Il progetto Food Collisioni è alla sua seconda edizione. E’ una tre giorni di presentazione, degustazione, confronto e tavole rotonde su eccellenze enogastronomiche piemontesi e italiane, con un particolare focus sui formaggi dop piemontesi, come il Castelmagno che ha avuto l’onore di essere scelto come formaggio ufficiale del Bocuse d’Or 2018. Il tutto accadrà di fronte a un parterre internazionale di grandi giornalisti food e importatori quali Amélie Vincent, redattrice inglese di TheFoodalist, Amber e Eric Hoffman, autori di The Food Traveler’s Guide to Emilia Romagna: How to taste the history and tradition of Italy, Lars Bjerregaard firma di punta della rinomata rivista Gastromand, la francese Anne Reverdy redattrice di Panier de saison, la tedesca Ursula Heinzelmann che scrive per Saveur, Ole-Morten Almås importatore norvegese di prodotti tradizionali italiani e Brian Bistrong vicepresidente e Food Developer/buyer della Starr Catering Group.