Animali regalo a Natale solo se si è consapevoli dell’impegno quotidiano.

Animali regalo

Come ogni anno l’associazione Anpana Novara  e l’associazione Andromeda Pimonte  raccomandano di non trasformare gli animali in regali natalizi. È ancora diffuso l’acquisto inconsapevole di animali che poi vengono inevitabilmente scartati dopo le feste. “Di solito – spiega  Emanuela Zonca, presidente Anpana Novara – questo percorso di sensibilizzazione viene avviato prima del periodo estivo; noi vogliamo farlo in vista del Natale, dato che molti casi di abbandono si verificano dopo che i genitori regalano ai figli i cuccioli tanto desiderati, ma che dopo qualche mese determinano responsabilità e doveri spesso non considerati prima di prendere con sé un animale da compagnia”.

La campagna

Nella locandina fa da sfondo la neve simbolo del Natale. Al centro capeggia un pacco regalo al di sopra del quale, racchiusi in stelle colorate e in un cuore ci sono alcuni dei tanti animali da compagnia che non dovrebbero mai entrare in un pacco regalo. Lo slogan “NON INCARTARMI, non sono un regalo da fare a cuor leggero…; NON SCARTARMI, tienimi per sempre con te…”. Entrambi realizzati dalla giovane blogger Laura Travaini per Anpana hanno come scopo quello di sensibilizzare. Non solo cani e gatti ma anche conigli, tartarughe, cavie, furetti.
Un’azione preventiva condivisa anche da Andromeda Pimonte Onlus. Un doppio senso che invita da un lato
a non regalare un animale, dall’altro a prendere coscienza di ciò che implica “adottare” un animale. A non
abbandonarlo quando la novità lascia il posto alla abitudine di doverlo accudire tutti i giorni.

Leggi anche:  La danzaterapia di Arona fa emozionare l'Italia

La proposta

“In conclusione – spiega Zonca – la cosa più sensata è di trascorrere la festività in allegria. Dopo aver ripreso il tran tran famigliare, lavorativo e scolastico si potrà prendere in considerazione l’idea di trascorrere qualche ora di volontariato in un canile o gattile per capire se è il momento giusto per prendersi cura di un cane o di un gatto”. Per tutti gli altri animali da compagnia si consiglia di rivolgersi alle associazioni di volontariato specializzate nei vari settori (furetti, cavie, tartarughe, uccellini) per avere maggiori informazioni sulla razza e il carattere. Gli animali una volta entrati in famiglia ne diventano parte integrante; esseri senzienti e con sentimenti verso chi se ne prende cura.