Autovelox Orfengo: multe assai dubbie. Macchinetta posta prima del segnale di limite a 50 Km/h, tanti novaresi fra le vittime.

Autovelox Orfengo: multe assai dubbie

Dal mese di settembre gli autovelox messi nella zona di Orfengo (Comune di Casalino) sono state centinaia e spesso, a cadere nella trappola, sono i novaresi. Chi fa più o meno spesso la strada sa che quando si arriva nei pressi della Sambonet conviene rallentare ed aguzzare la vista: lì, infatti, c’è l’autovelox.

Due buoni motivi per ricorrere

Ma le multe sono attaccabili per almeno due motivi: intanto il limite di 50 all’ora è posto dopo la macchinetta per cui quando la velocità viene rilevata il limite non è ancora valido.

Il secondo motivo è che la contestazione dovrebbe essere fatta da una pattuglia che ti ferma subito dopo, a meno che si sia su una strada extraurbana e il Prefetto abbia autorizzato il tutto. Per questo hanno messo la macchinetta fuori del tratto urbano. Ma sulle contestazioni deve essere indicato chiaramente che c’è un’autorizzazione prefettizia, cosa che nei verbali che arrivano non ci sarebbe.

Leggi anche:  Bant autori: saranno Pedrinelli e Pulixi a concludere la rassegna

QUI ALTRI DETTAGLI SUL CASO.