Biblioteca di Arona: ecco come sarà dopo la ristrutturazione. L’inaugurazione è prevista per settembre 2019.

Nuova biblioteca cittadina

E’ prevista per settembre 2019 l’inaugurazione della nuova biblioteca cittadina. Lunedì 28 il sindaco Alberto Gusmeroli e l’assessore alla cultura Chiara Autunno hanno spiegato ai cittadini (non molti) le novità che riguarderanno il nuovo edificio. Partendo da qualche numero la biblioteca sarà ampliata di un terzo rispetto alle dimensioni attuali, verrà aggiunto un archivio esterno nei locali dell’Enaip (ex Pretura) e il costo dell’intera ristrutturazione si aggira attorno ai 500mila euro.

La disposizione delle sale

La dislocazione delle sala subirà qualche cambiamento: “I locali reception e uffici saranno spostati a destra del passo carraio, al fine di poter funzionare da filtro del flusso – ha spiegato Autunno – La sala lettura a piano terra sarà resa accessibile a tutti tramite piastra elevatrice, sarà riorganizzata e collegata alla sala bimbi con scala e montascala per disabili.

La zona bimbi sarà ampliata e sarà messa in collegamento con il percorso interno con adozione di montascala per disabili e anziani. Il deposito adiacente la sala bambini sarà riorganizzato e dotato di spegnimento automatico, per aumentare il numero di libri archiviabile.
Il locale archivio-consultazione sarà riorganizzato, mantenendo scaffali a piano terra e piano primo, con sala consultazione. I servizi igienici al piano terra saranno ristrutturati, altri servizi saranno posizionati a piano primo. A piano terra, con accesso diretto dall’ androne carraio e dal cortile, sarà organizzata la nuova emeroteca, che consente l’affaccio sulla piazza. Il piano primo, sarà adibito a sala lettura, sala multimediale, sala audio video, sala consultazione libri antichi e preziosi. Infine si utilizzerà la scala condominiale per l’uscita di sicurezza”.

Leggi anche:  Cartello sgrammaticato ad Arona: le scuse dell'autore

Ulteriori approfondimenti sul Giornale di Arona in edicola.