Bimbi dell’asilo di Castelletto in ospedale: è stata un’epidemia di origine virale. Esclusa l’intossicazione alimentare.

Bimbi dell’asilo in ospedale: l’esito delle analisi

“L’amministrazione comunale e l’istituto scolastico, vista la serietà dell’accaduto e solo a esami completati definitivamente in via ufficiale, comunica che da riscontri effettuati dall’Asl sui campioni alimentari e di altra natura organica relativi agli alunni della scuola dell’infanzia coinvolti nei presunti casi di intossicazione alimentare avvenuti il 28 febbraio, non danno in nessun modo un esito riconducibile ad alimenti e bevande consumati all’interno della scuola come si evince dalla nota stampa ufficiale”.

La nota

“I controlli e le indagini epidemiologiche effettuati dal Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’Asl di Novara e i risultati delle analisi eseguite all’ospedale Molinette di Torino, hanno escluso l’intossicazione alimentare. Il fenomeno è riconducibile a un’epidemia di origine virale“.

Così l’amministrazione

“I pasti erogati ai quasi 500 alunni delle scuole vengono quotidianamente preparati da un cuoco della cucina del sito cottura ubicato presso la scuola Dario Sibilia e non confezionati altrove. Si coglie pertanto l’occasione di ricordare che il personale della ditta Sodexo ha, negli anni, sempre dimostrato professionalità e cura nell’espletare il proprio lavoro”.