Casa di riposo di Borgo Ticino: martedì 12 giugno il sindaco ha posato la prima pietra della nuova residenza per anziani.

Casa di riposo: al via i lavori

È ufficiale: a Borgo Ticino sono iniziati i lavori per la realizzazione di una residenza sanitaria per anziani, del Gruppo Sereni Orizzonti, il cui progetto è stato presentato alla cittadinanza nei mesi scorsi. E proprio tra via Brunelleschi e via Bernini, nell’area dove sorgerà la nuova struttura, poco dopo le 14, di martedì 12 giugno, è stata posata la prima pietra. Una data da ricordare per Borgo Ticino. Una cerimonia simbolica che inaugura i lavori per la costruzione della residenza sanitaria per anziani in paese.

Tutte le autorità presenti per la cerimonia ufficiale

Alla posa della prima pietra erano presenti tutti i rappresentanti dell’Amministrazione. C’erano infatti il sindaco Alessandro Marchese, il vicesindaco Pasquale Gallo, l’assessore Fabiola Gallo, alcuni rappresentanti di Sereni Orizzonti spa, il project manager Andrea Marcato e la progettista Silvia Bracco, alcuni operai della ditta Adm scavi e don Alberto Franzosi. Il parroco ha celebrato la benedizione solenne della prima pietra.

Leggi anche:  Programmati interventi sugli alberi a Novara

Un maxi progetto da 5 milioni di euro

Come già spiegato dal primo cittadino, la moderna struttura, che prevede un investimento complessivo di 5 milioni di euro, sarà un volano per l’economia locale. Un’occasione per Borgo Ticino, sia in termini occupazionali sia per la possibilità offerta agli anziani di ottenere posti letto in “prelazione” per restare vicino alle proprie famiglie. Secondo il progetto l’immobile sarà di 3 piani, con 80 posti letto, con camere doppie e singole. Ci sarà una cucina interna, una palestra, un luogo di culto e delle sale polivalenti. I rappresentanti di Sereni Orizzonti spa hanno annunciato, già durante l’incontro pubblico di aprile, che la Rsa sarà pronta entro luglio 2019.