Dialetto aronese, in preparazione un corso tenuto da due docenti d’eccezione

Dialetto aronese l’idea prende forma

Come promesso si sta lavorando a pieno ritmo per l’organizzazione di un corso dedicato alla conoscenza del dialetto locale. Promotrice dell’idea è Simona Todescato, amministratrice della pagina Facebook “Arona: il sorriso più bello del lago Maggiore”. Todescato è anche la referente dell’associazione culturale D’acqua dolce Mcs che promuove l’iniziativa.

Quando si inizia

Il corso avrà inizio alla fine di gennaio 2018.  Todesco anticipa che sarà un corso serale con orario dalle 20.30 alle 22 con cadenza ogni 15 giorni, sempre di mercoledì. Le lezioni saranno una decina e si terranno presso lo Studio Falcetta di Arona che metterà a disposizione i locali senza alcun addebito per le spese. Per ogni lezione è prevista relativa dispensa e materiale didattico.

Gli insegnanti

Due docenti d’eccezione saranno Piero Guazzoni e Massimo Bottelli. Si tratta di due aronesi doc, profondi conoscitori del dialetto e della storia locale. Certamente sapranno catturare l’attenzione del pubblico e guidarli in un viaggio appassionante.

Leggi anche:  Mostra fotografica sulla cultura del vino novarese alla Rocca di Arona
Dialetto aronese Piero Guazzoni
Dialetto aronese: Piero Guazzoni