Domenica 8 aprile l’amministrazione comunale di Casalino ricorda i sette martiri della Resistenza.

La cerimonia pubblica per ricordare l’eccidio dei sette martiri

L’Amministrazione comunale di Casalino ha organizzato per domenica 8 aprile una lunga giornata di celebrazione. Si ricorderà infatti, nel giorno dell’anniversario, l’eccidio dei sette martiri di Casalino. Per l’occasione, al parco della Pace alle 10.45, interverrà anche il governatore della Regione Piemonte Sergio Chiamparino. In caso di maltempo l’orazione pubblica avrà luogo nella polivalente di via Gramsci 1.

Il programma completo

La giornata inizierà a Orfengo, con una messa a suffragio dei caduti alle 9. A Cameriano alle 10 poi ci si troverà alla polivalente di via Gramsci 1, dove interverranno gli alunni della secondaria di primo grado “Ezio Roncaglione”. Seguirà il raduno di fronte alle scuole, da dove, dopo un omaggio floreale alla lapide dei caduti, il corteo riprenderà lungo via Matteotti, via Vercelli e via Casalino. A Casalino alle 11.30, dopo la deposizione della corona e l’intervento di Chiamparino e delle autorità al parco della Pace, il ritrovo davanti al circolo dei Sette Martiri, in via Prealba. Da qui il corteo proseguirà verso il cimitero dove sarà reso un omaggio ai partigiani. In sala consiliare sarà poi proiettato il docu-film realizzato per il 70° anniversario dell’eccidio, avvenuto nel 1945. Durante la commemorazione presterà servizio la banda musicale di Confienza.

Leggi anche:  Borgo Ticino: tre patenti ritirate e una denuncia a piede libero

Anche una mostra fotografica in bibilioteca

Nella biblioteca civica di Casalino, da domenica 8 a mercoledì 25 aprile sarà aperta e visitabile una mostra fotografica sulle precedenti edizioni delle commemorazioni. La mostra è curata dalla sezione locale Anpi, e l’ingresso è libero.