Il campionato regionale di calcio camminato domenica 17 marzo a Borgomanero.

Al Don Bosco il campionato regionale di calcio camminato

Si chiama Walking football, calcio camminato, e in città arriverà domenica 17 marzo. Dalle 9 alle 12.30 al centro sportivo Don Bosco si disputerà il campionato regionale 2019 della disciplina del «calcio camminato». A Borgomanero la squadra di calcio camminato è quella del gruppo sportivo Ospedale di Borgomanero ««Hospital Boys & The Devils Walkers», e domenica incontrerà gli avversari di Alessandria, Biella, Casale Monferrato, Novara e Vercelli. «Primo passo nel 2019 – spiegano dall’unione nazionale veterani dello sport – del Walking Football ( calcio camminato) divulgato dall’Unione Nazionale veterani dello Sport, attraverso diversi eventi programmati durante la stagione calcistica. domenica 17 marzo presso M2W Sport , centro sportivo Don Bosco a Borgomanero, si svolgerà la prima giornata dei Campionati Regionali della nuova disciplina sportiva, in cui saranno impegnate 6 Squadre della categoria Over 50 e 4 nella categoria Over 60. Gli incontri sono programmati a partire dalle 9,30 ed avendo 3 campi a disposizione termineranno verso le 12,30, per poi passare al sempre gradito “terzo tempo”. Questa prima giornata sarà seguita da altre due successive previste per il 5 maggio a Biella ed il 2 giugno ad Alessandria, al termine di quest’ultima data si avranno le squadre Campioni Piemontesi delle 2 categorie, sommando i risultati delle tre giornate. I Campioni Regionali, insieme ad altre due squadre seconde e terze classificate, parteciperanno a settembre alle Finali del Campionato Nazionale Unvs che verrà disputato allo Stadio Piola di Vercelli in data ancora da decidere. La sempre maggiore diffusione del Walking Football ha permesso di istituire le Rappresentative Nazionali che il 7 aprile sfideranno i maestri inglesi, fondatori della nuova disciplina, allo stadio di Novara e successivamente parteciperanno al 1° Campionato Europeo di Chesterfield in Gran Bretagna nel prossimo giugno».