Incontro in Regione sulla linea Domodossola Milano. Sono state esposte tutte le problematiche della tratta.

Incontro in Regione. Così Alberto Gusmeroli

“Lunedì 8 ottobre, insieme al Vice Sindaco di Sesto Calende Edoardo Favaron e l’esperto incaricato in materia di problematiche connesse al trasporto ferroviario Avv. Lisa Tamaro, abbiamo incontrato l’Assessore ai Trasporti della Regione Lombardia Claudia Terzi e i funzionari di Trenord presso la sede di Palazzo Lombardia.

Le migliorie

Trenord ha comunicato che sono stati ordinati 100 treni nuovi che entreranno in funzione tra giugno 2020 e giugno 2023.
Sino all’arrivo dei nuovi treni, continuerà la manutenzione dei vecchi convogli, risalenti a oltre 35 anni fa, con l’aggiunta di una dozzina di treni da Trenitalia (anch’essi datati) per far fronte al sovraffollamento delle carrozze.
Laa maggior parte dei guasti e dei malfunzionamenti non dipendono dai treni ma dalle linee.

In ordine al sovraffollamento delle carrozze – prosegue Gusmeroli – abbiamo chiesto a Trenord se sia possibile utilizzare treni di paesi stranieri. Tale soluzione non risulta praticabile in quanto i sistemi non sarebbero compatibili – fatta eccezione per i treni polacchi che, però, richiederebbero un anno e mezzo di tempo per ottenere l’omologazione.

A conclusione abbiamo ringraziato l’Ass. Terzi e Trenord per la disponibilità all’incontro, i cui esiti risultano comunque insoddisfacenti per il miglioramento del trasporto locale.
E’ per questo che il Direttivo del Comitato chiederà un incontro con i vertici di RFI per sensibilizzarli sulla manutenzione ordinaria e straordinaria delle linee, alla base della maggior parte delle criticità. Analogo incontro sarà fissato con l’Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte al fine di affrontare le criticità delle linee Novara-Arona e Novara-Domodossola“.