Nestlé richiama in via precauzionale latte per bambini Guigoz 1 venduto anche on-line. Rischio microbiologico.

Nestlè richiama latte

Nestlé richiama in via precauzione 38 scatole di latte Guigoz per il bambino dalla nascita, a causa di un sospetto di contaminazione batterica. Lo ha comunicato sabato 14 luglio il gruppo, sostenendo che non è stato segnalato per il momento nessun caso di infezione.

Il richiamo riguarda le scatole di latte in polvere “Guigoz 1a formula 800g addensato” recante il numero di lotto 8075080624. Questi prodotti, in fase di “test industriale”, non erano destinati alla vendita e erano “integrati da errore nel circuito di distribuzione nelle farmacie “, ha comunicato la Nestlé.

Il gruppo sospetta una “contaminazione da enterobatteri” e invita i consumatori che sono in possesso di queste scatole a non usarle e a riportarle in farmacia. Sono identificabili “molto facilmente”, assicura Nestlé. Il logo Guigoz appare in grigio bianco e non in rosso come al solito, il manuale utente non è leggibile e le scatole non includono la misurazione.