Nuova cucina al centro giovanile di Borgo Ticino. Tutto il paese si mobilita per realizzare un’opera attesa e molto utile.

Nuova cucina a Borgo Ticino

Importanti novità al centro giovanile di Borgo Ticino: sono iniziati i lavori per la nuova cucina, di fianco alla sala Don Franco Boniperti. “Abbiamo deciso anche noi di partecipare alla ristrutturazione dei locali, di proprietà della parrocchia, adibiti a cucina tempo addietro proprio dal gruppo Alpini – spiega Roberto Antonello​​​​​​​, presidente Pro loco e referente dell’iniziativa – il progetto per la nuova opera è stato realizzato dal geometra borgoticinese Gianfranco Mastroianni. A dicembre 2018 l’ufficio tecnico del Comune ci ha dato il permesso per costruire. Ci sarà una parte nuova, fatta in muratura e il tetto che coprirà tutta la struttura. Sarà messa in funzione la cucina e ci saranno un locale spogliatoio, un locale lavaggio e una dispensa”.

Il progetto sarà completo in tempo per la Festa delle Regioni e delle Nazioni

È stata sottoscritta una convenzione con Pro loco, parrocchia e gruppo Alpini per l’utilizzo “quasi” esclusivo, frequente, della cucina, ma una volta terminato potrà essere utilizzata anche da altre associazioni che potranno farne richiesta. Sarà poi redatto un regolamento apposito. “Il Consiglio direttivo di Pro loco ha messo a disposizione 15mila euro per il progetto, ma probabilmente servirà una cifra maggiore – continua Antonello – durante le nostre prossime manifestazioni il nostro obiettivo sarà proprio quello di ricavare i soldi necessari per la nuova cucina. Una somma è già stata raccolta dalla festa patronale del 2018 e ad agosto di quest’anno faremo lo stesso. I lavori, per i quali sono state scelte delle ditte del territorio, dovrebbero terminare il 1° maggio. Quindi la nuova struttura sarà pronta per giugno, per la Festa delle regioni e nazioni e per la festa degli Alpini”.

Leggi anche:  Lotta alle zanzare: la regione Piemonte ha approvato il programma

L’idea sarà presentata sabato

Al fine di presentare il progetto della cucina dell’oratorio, la Pro loco, la parrocchia e il gruppo Alpini organizzano una cena, invitando associazioni e cittadini, sabato 9 marzo, alle 19.30, al centro incontro Arcobaleno, in via Brunelleschi, 6. Costo 20 euro per gli adulti, 10 euro per i bambini.