Progetto Rai e Polizia di Stato con la trasmissione Sulle tracce del male. Sabato 17 febbraio è andata in onda  in seconda serata su RaiTre  la prima di quattro puntate de “Commissari – sulle Tracce del Male”.

Progetto Rai: la trasmissione

Racconta le indagini svolte da alcuni investigatori della Polizia su alcuni casi di cronaca giudiziaria. Delitti, omicidi e violenze avvenuti in diverse città italiane, risolti grazie al lavoro di gruppo di esperti investigatori. Protagonista di ogni puntata sarà proprio il poliziotto che ha seguito l’attività investigativa e che verrà intervistato da Pino Rinaldi.

I casi di cronaca giudiziaria

Immagini, materiale di repertorio e interviste ai collaboratori del funzionario che ha condotto le indagini ricostruiranno in 60 minuti il caso di cronaca giudiziaria e il complesso lavoro degli investigatori per risolvere il caso. Attraverso il suo racconto, il telespettatore potrà immedesimarsi nell’investigatore che ha seguito il caso e che alla fine si è trovato faccia a faccia con il responsabile del reato. Ma potrà anche conoscerne il lato umano che lo porta a immedesimarsi con le vittime di odiosi reati.

Leggi anche:  Novara pensionato vince 300 mila euro al Gratta e Vinci

La prima puntata sabato sera

Nella prima puntata, dal titolo “Romanzo Criminale”, siamo nell’estate 2012 a Manfredonia in provincia di Foggia.
Un cruento duplice omicidio, un ragazzo scomparso nel nulla e l’omicidio di un pensionato, rapinato e massacrato nel suo garage. Tutti fatti apparentemente impossibili da collegare l’uno all’altro. All’improvviso arriva però  l’intuizione del capo della squadra mobile.