Ragazza castellettese tra le protagoniste assolute del Ballo delle debuttanti di Stresa: il premio Dolcezza va a Matilde Bullani.

Ragazza castellettese incoronata a Stresa

Alla fine ce l’ha fatta. La ragazza castellettese che ha partecipato al Ballo delle debuttanti di Stresa, Matilde Bullani, si è aggiudicata il prestigioso 2Premio dolcezza”. All’ultima edizione della rassegna, all’hotel Regina Palace di Stresa, tra le 16 debuttanti protagoniste della cerimonia c’era infatti anche la 17enne di Castelletto. “Ci siamo preparate per tutta la settimana – racconta la giovane deb – prendendo confidenza con i balli che erano in programma nel corso della serata. Ci siamo esercitate tutti i giorni per almeno due ore e il giorno prima del Ballo abbiamo potuto fare pratica anche con i nostri cavalieri, che sono arrivati a Stresa proprio il venerdì. La serata è iniziata con la discesa della classica scalinata. Una volta arrivate nel salone principale abbiamo ballato le tre quadriglie con i nostri cavalieri. Dopo di che abbiamo invitato a partecipare alla danze anche i nostri genitori”.

Una serata da sogno

La serata è quindi proseguita con le foto di rito, l’aperitivo e a seguire la cena in grande stile. “Poi è arrivato il momento della premiazione – racconta la ragazza castellettese – ed è stato davvero emozionante ricevere quel riconoscimento di fronte a una platea così prestigiosa. Vengo da un percorso di sette anni di danza classica e quindi ero abbastanza agevolata nell’avvicinarmi a una manifestazione di questo tipo, ma è stata un’esperienza davvero bellissima e coinvolgente e spero che l’organizzatrice Giovanna Pratesi ci inviti anche in futuro a partecipare a eventi di questo livello. Il mio sogno? Mi piacerebbe da matti andare avanti con le sfilate di moda, è un mondo che amo particolarmente”.

Leggi anche:  Lotta alle zanzare: la regione Piemonte ha approvato il programma

Il trionfo di una giovane deb

Matilde vive a Castelletto, ma studia al liceo di Scienze Umane di Sesto Calende. Nel percorso di preparazione al Ballo, all’hotel Sant’Anna di Verbania, le ragazze hanno affrontato un ciclo fatto di lezioni, escursioni, riprese televisive, servizi fotografici, interviste, sfilate di moda, performance varie e conferenze stampa. Molte le novità previste da Ape Vco, l’associazione diretta dalla presidente Giovanna Pratesi che organizza l’evento. Una lezione di cucina è stata aggiunta alle tradizionali (ballo e portamento, galateo e bon ton, gestione della propria immagine, gestione del proprio outfit, psicologia, posa fotografica, dizione, nutrizione, comunicazione, scrittura creativa, le donne e il coraggio). Lo chef Gabriele Morandi ha seguito personalmente le ragazze nella preparazione dei manicaretti. Sempre fondamentale la collaborazione con la Lilt, la Lega italiana per la lotta ai tumori, che nel corso della cena di gala che ha organizzato una sottoscrizione che servirà per sostenere l’opera di divulgazione oltre che di informazione e di cura delle malattie oncologiche intrapresa dal sodalizio. I cavalieri d’eccezione della serata erano i ragazzi dell’associazione nazionale ex allievi della scuola militare Teuliè di Milano, presieduta dal dottor Gianluca Crea. All’evento inoltre ha partecipato come guest star Stefania Liberati, vincitrice del contest “Official fashion blogger”.