Re Biscottino e la sue corte sono stati ricevuti da Papa Francesco in Vaticano.

Re Biscottino in Vaticano

“È stata un’emozione fortissima, un’esperienza indimenticabile. L’Associazione Re Biscottino onlus e la città di Novara non potevano assolutamente mancare a questo appuntamento”. Così Renato Sardo, re del carnevale novarese, commenta l’audizione con Papa Francesco in Piazza San Pietro. I reali novaresi sono stati ricevuti insieme ad altre 400 maschere provenienti da tutta Italia, nell’ambito di un percorso per la valorizzazione delle tradizioni folcloristiche italiane intrapreso 7 anni fa dal Centro di Coordinamento Maschere Italiane. “Il Papa è apparso molto divertito e partecipe – spiega Giusy Sardo, la Regina Cuneta – ci ha chiesto di pregare per lui e noi gli abbiamo chiesto altrettanto. Siamo felicissimi”.

Dopo l’audizione, le maschere del carnevale italiano sono state ricevute a Castel Sant’Angelo da una rappresentanza delle istituzioni capitoline. Quindi la manifestazione si è conclusa con una sfilata per le vie del centro storico.