Riapriamo il ponte di via Della Pace: la discussione in consiglio comunale si accende.

Riapriamo il ponte

La questione della chiusura del ponte di via della Pace, situato sul territorio di Varallo Pombia al confine con Divignano, ha acceso il confronto politico. Nel corso dell’ultimo consiglio comunale divignanese infatti, molti hanno espresso le proprie perplessità riguardo alla chiusura di uno dei tre accessi del paese. A motivare la decisione di Varallo Pombia una relazione tecnica che evidenziava criticità sullo stretto passaggio sopra al rio Rito.

Il sindaco annuncia un referendum

Per il sindaco Gianluca Bacchetta la priorità è quella di riaprire il ponte. E per farlo ha annunciato l’indizione di un referendum popolare per lo sblocco dei fondi necessari alla messa in sicurezza. “Da più di un mese – hanno detto infatti il sindaco  Gianluca Bacchetta e l’assessore Filippo Pianta – dopo la caduta del Morandi a Genova, l’amministrazione comunale di Varallo Pombia ha verificato il ponte sulla base di una relazione di un geologo. Sappiamo dei disguidi ma, se aspettiamo il loro Comune per una risoluzione, resterà chiuso per sempre, non è una loro priorità. Noi possiamo partecipare alle spese con Varallo, ma sarete voi a deciderlo con un referendum popolare, sono soldi vostri e nostri”.

Leggi anche:  Abbassare l'Irpef: la richiesta del Pd al sindaco Gusmeroli