Ritrovata Runa Moccia, sta bene.

Ritrovata Runa Moccia

Come scrivono i colleghi della Nuova Provincia di Asti, Runa Moccia, la diciassettenne scomparsa da due mesi, è stata ritrovata a Parigi.

Finita la ricerca

Gran giorno, oggi, per Antonio Moccia, il padre di Runa, la ragazza di 17 anni scomparsa da una comunità per minori di Cantarana alla fine di luglio. La figlia è stata rintracciata a Parigi, dalla polizia francese, durante un normale controllo stradale. La ragazza, senza documenti, ha dichiarato di vivere in una casa di accoglienza per donne minori nella capitale francese. Condizione che sembra essere stata confermata dagli stessi gestori della struttura.

Grazie alla segnalazione di Penelope ai Consolati

La bella notizia ad Antonio Moccia è stata data da Fabrizio Pace, sindaco di Isola e vicepresidente di Penelope. Si tratta dell’associazione delle famiglie di persone scomparse che stava seguendo il caso di Runa fin dalla denuncia di scomparsa presentata dal padre.

Leggi anche:  Striscia la notizia per i corsi di Borgomanero

Runa sta bene

«Abbiamo scritto della scomparsa di Runa ai Consolati di tutte le nazioni confinanti con l’Italia, come da prassi della nostra associazione – ha detto Pace – e tre ore fa abbiamo ricevuto la telefonata della polizia francese che, dal controllo, è risalita all’identità della ragazza cercata in Italia. Ho potuto parlare al telefono direttamente con lei, mi ha detto di stare bene e anche i gestori della casa di accoglienza in cui si trova mi hanno confermato che la ragazza è in buona salute. Ora avvieremo tutte le pratiche per riportarla in Italia».