Smart non si ferma all’alt e sperona gazzella: inseguimento a Novara. Alla fine l’uomo è stato arrestato.

Smart non si ferma all’alt

Nella notte del 12 marzo in Novara, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R., traevano in arresto per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato un incensurato A.F. di 32 anni, abitante a Novara ma di origini campane, il quale alla guida della sua autovettura Smart, non si fermava all’alt intimato da una pattuglia in Viale Giulio Cesare e tentava di sottrarsi al controllo dandosi a precipitosa fuga. Ne scaturiva un inseguimento che si concludeva in via Adamello dove la “gazzella” raggiungeva e superava il mezzo in fuga che alla fine speronava il mezzo militare.

La perquisizione

Nel corso della successiva perquisizione veicolare veniva rinvenuta e sequestrata una piccola quantità di cocaina. L’arrestato, che risultava negativo all’alcoltest, al termine delle formalita’ di rito veniva sottoposto agli arresti domiciliari. Stamane lo stesso ha patteggiato una condanna a 6 mesi di reclusione per il reato di resistenza . I due militari a seguito del tamponamento hanno riportato lievi lesioni.