Specializzando in ematologia dell’Università del Piemonte orientale presso l’azienda ospedaliero-universitaria di Novara ha vinto il primo premio del National Contest Under 40 in Hematology (https://under40.it/webcommunity/), a cui partecipano giovani ematologi da tutta Italia presentando le proprie ricerche.

Lo specializzando

Si tratta di Riccardo Moia, primo specializzando (ha iniziato il 1 novembre…) della storia della neonata scuola di specializzazione in Ematologia, è di Romagnano Sesia e si è laureatosi in Upo prima di entrare in Specialità, ha presentato i risultati di un progetto sulla identificazione di nuovi predittori molecolari per ottimizzare la terapia della leucemia linfatica cronica (la più comune leucemia della popolazione adulta): si tratta di un progetto sul quale la Scdu Ematologia dell’Aou di Novara lavora attivamente, sostenuta dai finanziamenti di Airc 5 x 1000 e di Novara-Ail.

«Mi fa piacere condividere questa notizia – spiega il prof. Gianluca Gaidano, direttore della Scdu Ematologia – anche considerando che si tratta di un progetto che integra bene clinica e ricerca per ottimizzare le scelte terapeutiche e, di conseguenza, l’utilizzo delle risorse, nell’ambito dell’attuale complesso scenario terapeutico della leucemia linfatica cronica».