Sporcizia e topi nelle vicinanze della stazione. Il servizio sul Giornale di Arona attualmente in edicola.

Sporcizia e topi: ecco dove

Compie ufficialmente un mese il deposito di immondizia varia sorto e cresciuto, giorno dopo giorno grazie alla «costante inciviltà» di alcune persone, nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Arona.  L
Il mucchio selvaggio si trova sul primo marciapiede, salendo le scale verso il binario uno: si procede verso destra e si trova dopo il fabbricato.  L’area quindi sarebbe di competenza di Rfi.
Si narra che il camion della raccolta faccia il giro ma non carichi nulla. Ovviamente, sacchetto dopo sacchetto, bicicletta dopo stendino, umido su umido, adesso sono anche arrivati dei grossi topoloni. Una zona di degrado che fino a oggi sembra essere sfuggita a controlli e provvedimenti. L’auspicio è che qualcuno intervenga, prima che la situazione degeneri ulteriormente, a discapito della salute delle persone.

La parola agli addetti alla raccolta

“E’ vero che il camion passa e non raccoglie” fa sapere un addetto alla raccolta dei rifiuti. “Però – prosegue – abbiamo fatto diverse segnalazioni. Il problema è che si tratta di rifiuti non differenziati correttamente. Ad Arona l’indifferenziato deve essere conferito nel sacco conforme, altrimenti non può essere ritirato”. Nessuna negligenza quindi, semmai rispetto delle procedure. Ora resta da capire come intenda agire chi di dovere, magari richiedendo un’uscita straordinaria per ripulire l’area.