Tartaruga azzannatrice ritrovata in uno stagno del parco Villa Pallavicino, a Stresa: con tutta probabilità vi è stata abbandonata di nascosto. Lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it 

Tartaruga azzannatrice al parco

Un raro esemplare di tartaruga azzannatrice è stato ritrovato in uno stagno, non accessibile al pubblico, del parco di Villa Pallavicino, a Stresa, nel Verbano-Cusio-Ossola. Si tratta di un animale la cui detenzione è vietata proprio a causa della pericolosità del suo morso, da cui il suo nome, e dell’elevata aggressività, anche verso l’uomo. L’esemplare trovato pesa oltre sei chili.

Introdotta di nascosto

La tartaruga è stata trovata dal biologo del parco e sul posto sono intervenuti i Carabinieri forestali per recuperarla. Probabilmente l’animale è stato abbandonato da qualcuno che si è introdotto clandestinamente nel parco. Fortunatamente, si presentava in buone condizioni di salute e adeguatamente nutrita. Era però priva di microchip identificativo.