Crisi Hag e Splendid: incentivi a esodo dipendenti. Sottoscritto un accordo con i proprietari olandesi dei noti marchi di caffè.

Crisi Hag e Splendid

E’ stato sottoscritto il 5 dicembre presso l’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte il verbale d’accordo sulla vertenza della Jde, multinazionale olandese proprietaria dei marchi Caffè Hag e Splendid che il 25 settembre scorso aveva avviato la procedura di licenziamento collettivo per cessazione di attività per tutti i lavoratori dello stabilimento di Andezeno (To).

I termini dell’accordo

L’intesa prevede entro il 30 gennaio 2019 l’uscita volontaria con incentivo dei 52 dipendenti in forza nell’impianto piemontese e la proroga al 30 aprile 2019 del termine della risoluzione dei rapporti di lavoro per coloro che risultassero ancora in esubero. Ai lavoratori interessati a essere ricollocati in altre società del gruppo, inoltre, Jde mette a disposizione 2 posizioni presso la sede di Milano, altrettante in quella di Mollet del Vallès, in Spagna, e 15 nello stabilimento di Andrezieux in Francia. Un servizio di outplacement sosterrà i lavoratori nella ricerca di nuova occupazione e verrà erogato un ulteriore incentivo per agevolare la partecipazione dei dipendenti a corsi di formazione o riqualificazione professionale.

Leggi anche:  Superstrada Masserano-Ghemme: quasi 1700 terreni saranno espropriati

 

LEGGI ANCHE – Rapinavano le rivendite di caffè con un taser: un colpo anche a Castelletto