Una pasticca di ecstasy può spezzare una vita: la proiezione del film sulla storia vera di Giorgia
Benusiglio.

Una pasticca di ecstasy

L’associazione “Integrando “promuove in collaborazione con il direttore del Cinema Faraggiana il film “La mia seconda volta” di carattere educativo, percorso di sensibilizzazione e prevenzione che dà l’opportunità di confrontarsi e riflettere. Il film si ispira alla storia di Giorgia Benusiglio che a 17 anni ha rischiato la vita per una mezza pasticca di ecstasy per gioco e si è salvata grazie a un trapianto di fegato. E’ un film facente parte del Progetto educativo “Prevenire e contrastare la diffusione e l’utilizzo delle droghe “riesce a trattare in maniera apparentemente semplice,un tema così complicato e nella sua semplicità e sincerità il film arriva direttamente al cuore e alla testa, parla, insegna e trasmette quello che è realmente il mondo delle droghe e ha un ruolo fondamentale per l’educazione di un adolescente. Giorgia Benusiglio, grande testimonianza vivente,parla da amica racconta la sua storia dal punto di vista di una adolescente e nessuno può capire meglio una storia raccontata da un giovane che i giovani stessi, sarà presente in sala lunedì 15 aprile alle 20.30.

L’insegnamento

Il film ha lo scopo di sensibilizzare tutti alla conduzione di un corretto stile di vita,di sollevare il problema dell’utilizzo di stupefacenti come intrattenimento, fenomeno purtroppo crescente,diffuso e quindi socialmente allarmante, soprattutto tra i giovanissimi, analizza i rischi che possono esserci dietro l’assunzione occasionale, quindi vuole scardinare le ingenue convinzioni, del tipo: “una volta ogni tanto non fa male” invece la storia di Giorgia ci insegna che anche quella sola volta “.. può bastare a rovinarsi la vita”e vuole rendere “Tutti” consapevoli di correre dei pericoli seri, che potrebbero rovinare la loro vita, o distruggere quella di altri. La pellicola ha 200 comparse del territorio,arruolate nella produzione e come sfondo Macerata, Corridonia, Recanati e Civitanova .Il film vanta un cast d’eccezione come Aurora Ruffino (già protagonista nella serie tv Braccialetti Rossi), Simone Riccioni, Mariachiara Di Mitri, Federico Russo (Cesaroni) e Luca Ward, Ludovica Bizzaglia, Yuri Napoli, Pietro Sarubbi.