UniUpo crea “Connessione giovani. Competenze in rete”.

UniUpo crea

“Connessione giovani. Competenze in rete”, il tavolo di lavoro intercategoriale ed intersettoriale, nato con la finalità di “fare rete, unirsi per favorire dinamiche e iniziative di sviluppo, non solo delle proprie professioni, ma anche e sopratutto delle città del territorio. La nascita ufficiale del Tavolo risale alla fine del mese di settembre e il gruppo di lavoro ha subito iniziato a concretizzare le proprie azioni; un primo risultato è già in programma: il 31 gennaio a
Palazzo Borsalino si terrà il primo workshop sul tema della “Digital Reputation”.
La “reputazione digitale” – di una persona qualunque, un professionista o un’azienda – è definita dal comportamento nel mondo digitale: ogni interazione nei social network definisce la percezione che gli altri hanno di noi, sia online sia offline, ora e nel futuro, poiché una volta che un’informazione entra nel mondo digitale è difficile da rimuovere, ma si diffonde facilmente e velocemente.
Il workshop “La Digital Reputation”, moderato da Alberto Marello, vedrà confrontarsi esperti di settore, docenti universitari, avvocati e forze dell’ordine su cosa sia la digital reputation, come si crea, quali vantaggi comporta ma soprattutto quali sono i rischi connessi alla frequentazione del mondo digitale. Il Tavolo aggrega di fatto i rappresentanti più giovani delle Associazioni e degli Ordini della Provincia con un duplice intento: valorizzare l’apporto di componenti che in molti casi non hanno un’ autonoma soggettività e per incrementare la partecipazione dei più giovani alla vita associativa. Un protocollo d’intesa è già stato siglato, e prevede numerose attività: iniziative giovanili in ambito economico, l’innovazione sociale in tutte le sue forme, lo sviluppo della vocazione e delle iniziative culturali e turistiche e di promozione territoriale e anche un confronto sulla formazione universitaria per avvicinare sempre più gli studenti al mondo delle professioni.