Commenti Recenti

al meno non ^e eroina no ?

18 Febbraio alle 16:34

era un bravo ragazzo

18 Febbraio alle 16:34

Se tutto ciò e vero e una vergogna, perché ci sono tantissime persone che hanno bisogno di lavorare e non lo trovano il lavoro e loro che ce lanno buttano tutto a l’aria.
È io sono uno di quelli che non lo riescono a trovare.
Buona giornata a tutti

16 Febbraio alle 07:45

Queste sono tragedie che non trovano spiegazioni logiche. Il ragazzo potrà anche avere disatteso le aspettative sue e dei suoi genitori sul rendimento scolastico, ma non per questo devono scoppiare in famiglia delle vere e proprie discussioni. Quando un giovane non rende a scuola, ci possono essere mille motivi, occorre conoscerlo bene (non tutti i genitori lo sanno fare), stargli vicino e stimolarlo perché sappia dare il meglio di sè. Se proprio non si riesce a interessarlo maggiormente allo studio, meglio è che si appresti a imparare un mestiere; oggigiorno ce ne sono alcuni ben remunerati che non sono coperti dalle nuove leve, in quanto, la formazione professionale è perlomeno inadeguata. A questi giovani, se non sono bravi a scuola, potrebbe essere molto utile avviarli a una attività lavorativa che li faccia sentire adeguati e realizzati, lo studio non può essere tutto e un posto di lavoro serio è certamente capace di sostituire degnamente il “famoso pezzo di carta”. Mi dispiace per questo fatto che mi ha impressionato in modo particolare, e purtroppo, ai genitori sembrerà di essere stati loro ad aver utilizzato quel maledetto sacchetto.

15 Febbraio alle 15:09

Dall’attico di Posillipo con panorama mozzafiato ai due vani piano terra di Catania. Ma ho l’amore più grande del mondo!

Cara Francesca,

mettiamo avessi ancora quella casa

sul mare di Posillipo,

tutto l’incanto del suo golfo, unico,

con il Vesuvio, Capri, Ischia e il sole

che il giorno intero tutta l’avvolgesse

della sua luce ma…

io non avessi te,

che ne farei di questo panorama mozzafiato

che non saprebbe darmi solo un attimo

dell’emozione

che mi regala il tuo volermi bene?

Mettiamo che il ricamo della luna

nelle sue notti magiche di piena

mi regalasse trine argento e oro

ma…

io non avessi te,

cosa me ne farei di un tale dono

che pur così prezioso è destinato

a perdere comunque ogni valore

se confrontato a tutto ciò che sento

quando accarezzo i tuoi capelli bianchi?

Mettiamo che dal mare mi arrivasse

l’intenso e inconfondibile profumo

che riempie il petto di un fatato aroma

ma…

io non avessi te,

cosa me ne farei di questo balsamo

che perde ogni suo pregio

se penso a quanto

m’inebria di passione e desiderio

quella carnalità

che la tua pelle mi regala, ancora?

Ecco, io questa lettera ti ho scritto

per dirti che la mia piccola casa

con qualche traccia d’umido,

e poco sole, e senza vista mare,

priva sia dell’argento della luna

sia del profumo

del mare che non vede,

come tu entri, in quel preciso istante,

s’illumina d’amore, e al suo confronto

nessuna casa al mondo ha eguale luce!

Raffaele

13 Febbraio alle 19:50
Da luigi ferrari ardicini su Offerte Energia: “Siamo allo stalking”

basta dire: guardi che questa e la camera mortuaria dell’ospedale, così cancellano il numero telefonico alla loro lista

11 Febbraio alle 23:11

Che vi venga un cancro

6 Febbraio alle 21:31

Perche’ non fanno le foto dell oro rubato!! Almeno mio figlio e tante altre persone derubate possono riconoscerlo e riaverlo, giustamente controllando la denuncia della descrizione minuziosamente !!

6 Febbraio alle 13:33

Volevo segnalare per matrimoni questa fantastica location in Toscana in un autentico casale nel Chianti classico vicino a Firenze (16 Km): PODERE GREVE – CHIANTI

5 Febbraio alle 17:33

Il Ticno e il lago Maggiore sono delle aree protette e riserve della biosfera UNESCO. Che vadano a fare le prove dei loro mezzi militari e i loro giochi di guerra da un’altra parte.

5 Febbraio alle 14:34

Ma è possibile che tutti dormano, e non vi sia nessuno che noti o senta qualcosa di strano !!!. E” possibile che ai tempi attuali, non vi sia un efficiente servizio di video sorveglianza comunale con telecamere ad alta risoluzione, che sorveglino ingressi e principali vie interne in quel di Galliate ad efficiente supporto per le nostre Forze dell’Ordine. Non è possibile che questi siano liberi e incontrastati di girare sul nostro territorio a far razzia come e quando gli aggrada !!!.

4 Febbraio alle 07:27

A mio giudizio gli autovelox mobili ed occasionali non servono a limitare la velocità ai limiti consentiti (e logici) ai fini della sicurezza, ma solamente a far soldi sfruttando l’improvvisazione; diverso sarebbe se si installassero rilevatori fissi e soprattutto sempre funzionanti
Cordiali saluti

30 Gennaio alle 12:27

c’è un vecchio proverbio:
uomo a cavallo, sepoltura aperta.
a cavallo bisogna usare il cap con sottogola stretto, e la tartaruga paraschiena, a meno di essere un olimpionico di equitazione.

28 Gennaio alle 16:58

Ma di questi call-center non ci si può più maledetti.

26 Gennaio alle 13:07

Dov è adesso?

26 Gennaio alle 12:37

E’ stato un piacere collaborare con lui. Condivisione e obiettivi comuni. Rimane un vuoto che dovrà essere colmato con saggezza e determinazione.

26 Gennaio alle 11:56

I controlli presso i Ristoranti di Novara dovrebbero esseri piu’assidui e periodici, ne vale la salute di tutti Noi, che ci rechiamo presso le strutture per consumare il cibo.
Grazie

25 Gennaio alle 11:10
Da Frati Minori Cappuccini di Novara su Coppia novarese invita 82 senzatetto al pranzo di nozze

“Donarsi” è la password di ogni buon matrimonio. Per questo motivo iniziare il cammino di sposi attraverso il “dono” di un pasto, di un sorriso, di una stretta di mano, … a chi ne ha più bisogno è sicuramente un segno luminoso di un amore che è aperto, coraggioso, fruttuoso.

16 Gennaio alle 13:48

Figli di madre zoccola! Speriamo nell’identificazione e magari un paio di giorni in carcere…….i genitori andranno a difendere invece di vergognarsi! Questi sono i delinquenti di oggi e di domani!

16 Gennaio alle 11:55

Gli Alpini ci sono sempre è vero , e sono sempre pronti a dimostrare il loro credo nei valori della famiglia e della pace aiutando sempre chi ha bisogno un aiuto . Una Vs. AMICA.

6 Gennaio alle 20:31

Ho avuto modo di conoscere il.prof.Pia in occasione di una mia degenza in ospedale a Novara e devo dire che è una persona semplicemente ECCEZIONALE.Scherzosamente gli chiedevo sempre se x caso dormiva in ospedale di una brandina nascosta da qualche parte dal momento che era SEMPRE presente.

5 Gennaio alle 23:21

Mi dispiace molto per le persone coinvolte, speriamo che non si ripeta!

4 Gennaio alle 21:02

Non ho mai capito e mai capirò questo monta e smonta. Fare una struttura fissa di buona fattura da dare in gestione pare brutto?

4 Gennaio alle 14:56

I Carabinieri di Borgomanero, si dimostrano eccellenti investigatori, e sono convinto che prima o poi, individueranno la banda degli sparatori di petardi, che hanno stravolto la Piazza storica, e sacra di Borgomanero, la notte di Capodanno….

4 Gennaio alle 10:15

tranquilla Katia, il tuo Chicco ora è lassù con Gesù Giuseppe e Maria, quelli veri e i ladri invece bruceranno all’inferno!

3 Gennaio alle 11:23