Una coppia di anziani intossicati da monossido di carbonio è stata soccorsa nella mattinata di oggi, domenica 23 dicembre, nella loro abitazione a Divignano.

AGGIORNAMENTO:

L’uomo è rimasto in osservazione al Santissima Trinità di Borgomanero, mentre la moglie è stata trasferita nella clinica “I Cedri” di Fara Novarese dove è stata sottoposta in queste ore al trattamento di ossigenoterapia nella camera iperbarica della struttura novarese.

Anziani intossicati da monossido di carbonio

Due anziani intossicati da monossido di carbonio sono stati soccorsi nella mattinata di oggi, domenica 23 dicembre, dai volontari del 118. I due sono stati portati in gravi condizioni al pronto soccorso dell’ospedale di Borgomanero. Le cause dell’intossicazione da monossido di carbonio sarebbero da cercare in un impianto di riscaldamento malfunzionante, e nello specifico in una caldaia all’interno dell’abitazione. Secondo le prime informazioni sarebbero stati lievemente intossicati anche i volontari del 118 intervenuti, che hanno dovuto ricorrere a cure a loro volta. I due anziani sono stati immediatamente soccorsi e portati all’esterno dell’abitazione, per essere subito trasportati al Santissima Trinità.