La fidanzata dell’avvocato torinese ucciso in Brasile avrebbe confessato il delitto.

Avvocato torinese ucciso in Brasile

E’ Carlo Cicchelli, 48 anni di Torino, l’avvocato rimasto vittima di omicidio in una località del Brasile. A dare la notizia della sua morte è il sito di informazione brasiliano G1 che riporta i dettagli della vicenda. La famiglia dell’uomo torinese, secondo le prime ricostruzioni, non dava sue notizie alla famiglia da circa un mese.

La confessione della fidanzata

Secondo le indiscrezioni che trapelano dal Brasile Carlo Cicchelli sarebbe stato ucciso dalla sua fidanzata. Si tratta di una donna, di origini brasiliane, con cui l’uomo conviveva nella località di Maceiò, in Brasile. Dopo la conoscenza tra i due l’avvocato torinese aveva deciso di lasciare Torino e di trasferirsi in Brasile insieme a lei.

 

QUI ALTRI DETTAGLI SULLE INDAGINI.