Blitz della Guardia Costiera: ingente sequestro di frutti di mare presso una nota rivendita di prodotti ittici situata sul territorio del Verbano.

Blitz della Guardia Costiera

Lo scorso 5 settembre i militari della Guardia Costiera di Genova, coadiuvati dal personale del 2° Nucleo Mezzi Navali Lago Maggiore, hanno operato un ingente sequestro di frutti di mare presso una nota rivendita di prodotti ittici situata sul territorio del Verbano.

Durante il controllo, teso alla verifica del rispetto sia delle specifiche norme concernenti la filiera della pesca che il pacchetto igiene, i militari hanno accertato la presenza di vasche di acqua marina contenti molluschi bivalvi vivi destinati alla vendita diretta al consumatore.

Le indagini

Dagli accertamenti è emerso che il titolare era sprovvisto delle previste autorizzazioni sanitarie per tale tipologia di impianto. Pertanto gli ispettori hanno provveduto a porre sotto sequestro i molluschi bivalvi vivi (circa 30 kg di frutti di mare vari) illecitamente detenuti. Irrogando infine a carico del titolare la prevista sanzione amministrativa, per mancato rispetto delle norme sul pacchetto igiene, pari a mille euro.