La polizia locale di Borgomanero ha denunciato un uomo di 45 anni: girava con documenti falsi su un’auto di nazionalità ucraina.

Girava con documenti falsi denunciato 45enne

Venerdì 29 giugno una pattuglia della polizia locale di Borgomanero a seguito di un normale controllo di polizia stradale ha sequestrato un’auto di nazionalità ucraina. La macchina era di proprietà e condotta da un 45enne italiano della zona con precedenti. Il personale operante attraverso un controllo in banca dati effettuato attraverso portali dedicati e dopo un attento esame documentale giungeva a dimostrare che la carta verde esibita era falsa.

L’approfondimento dei controlli

Il vice commissario e  l’ ispettore capo, che hanno acquisito una rilevante professionalità nel campo dei falsi documentali,  hanno quindi deciso di approfondire i controlli, accertando così che anche i documenti dell’auto erano totalmente contraffatti, le targhe non appartenevano a quel veicolo. Il numero di telaio punzonato, inoltre, era stato alterato per impedirne l’identificazione.

La denuncia alla procura della Repubblica

Gli agenti hanno deferito l’uomo alla procura della Repubblica. Dovrà infatti rispondere del reato di falsificazione di telaio ed esibizione di atto falso mentre l’auto, assieme alle targhe e a tutta la documentazione, è stata posta sotto sequestro, immediatamente convalidato dal pm. Sono ancora in corso indagini per accertare la provenienza delle targhe potrebbero essere delle copie di targhe originali oppure essere provento di furto.

Leggi anche:  Alloggi Atc Borgomanero: è pronta la graduatoria provvisoria

Un caso analogo l’anno scorso

Analogo caso scoperto dagli agenti di via Matteotti un anno fa: nell’occasione un’altra auto, anch’essa di nazionalità ucraina, era stata sequestrata per aver prodotto documentazione falsa ed è stata successivamente confiscata.