Lite in un bar di corso XXIII Marzo degenera in uno scontro con la polizia intervenuta per calmare gli animi.

La lite

Protagonisti della vicenda una ragazza di 24 anni, cittadina italiana, e un 35enne di origine tunisina. I due erano entrati al Wine bar di corso XXIII Marzo per risolvere, a loro dire, una discussione iniziata qualche sera prima con alcuni clienti. I baristi hanno chiesto alla coppia di andarsene, ma loro sono rimasti, continuando ad infastidire gli avventori. La chiamata al 112 ha allertato la polizia che è arrivata con due volanti. La coppia ha dato in escandescenze, si è rifiutata di fornire i documenti e ha picchiato anche i poliziotti intervenuti. Alla fine gli agenti sono riusciti ad arrestarli: sono accusati di resistenza a pubblico ufficiale.