Lite per il gatto sedata dai carabinieri: ma i militari entrati in casa di uno dei contendenti, ci trovano una coltivazione di marijuana. Lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it 

Lite per il gatto

“Casus belli” è stato un gatto del vicino, che avrebbe sporcato il suo giardino. Per questo, è scoppiata la lite tra il proprietario del felino e un 27enne italiano di Crevoladossa. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, il 27enne li ha fatti entrare in casa per fare valere le sue ragioni.

La marijuana

I militari, però, nell’alloggio hanno scoperto una piccola piantagione: otto piante e venti semi di canapa indiana, 131 grammi di marijuana e il materiale per il confezionamento. Per il 27enne è scattato quindi l’arresto.

Un altro litigio causato da un felino è finito in tribunale a Quarona.