Lutto nell’Avis di Borgo Ticino per Aldo Nicolin. L’uomo era un vero e proprio simbolo dell’associazione.

Lutto nell’Avis per Aldo Nicolin

La comunità piange la scomparsa improvvisa, a soli 66 anni, di Aldo Nicolin. Da 30 anni era un volto storico di Avis Borgo Ticino. Nicolin mancherà alla moglie Mariangela, al figlio Massimo, al fratello Claudio, alla sorella Lorella, a tutta la sua famiglia e agli amici che facevano parte della sua vita. I funerali sono stati celebrati da don Alberto Franzosi, nella chiesa parrocchiale Maria Vergine Assunta. Al termine delle esequie il corteo ha raggiunto il cimitero comunale.

Il ricordo degli amici dell’associazione

Il ricordo più bello Nicolin l’ha lasciato ai volontari che insieme a lui hanno condiviso tanti anni di servizio nell’Avis. “Ciao Aldo, impagabile alfiere della nostra sezione Avis di Borgo Ticino – sono le parole condivise dai “colleghi” volontari, tra cui il presidente Marina Gerosa – da molti anni rivestivi quel ruolo e sempre con orgoglio e gioia portavi il vessillo della nostra associazione. Sei stato un appassionato donatore. E ora siamo qui, Avisini e non, per salutarti, ma soprattutto per dirti grazie. Sì, grazie per l’amicizia che ci hai donato dentro e fuori l’Avis, grazie per la tua gentilezza e che dire della tua disponibilità? Il tuo “sì” era sempre pronto. Per Borgo Ticino eri un punto di riferimento fondamentale. Grazie per la tua allegria, con il tuo buon umore e le tue battute rendevi tutto più leggero”.

Leggi anche:  30mila capi falsi sequestrati: la fabbrica tessile era a Borgo Ticino

Le parole dell’ex sindaco Chinello

Nicolin era una figura importante anche per tutto il paese. “Oltre che un grande amico e dirigente dell’Avis, Aldo era persona sempre disponibile e molto educata – ha scritto in un commento l’ex sindaco  borgoticinese Mario Chinello – non ha mai fatto mancare la sua presenza in tutte le manifestazioni pubbliche di Borgo Ticino, mettendo a nudo l’interesse per la sua collettività che egli evidentemente amava come pochi. Mancherà a tutti la sua simpatia, il suo impegno e la sua vivacità. Da parte mia, un ricordo particolare per alcuni bei momenti vissuti in sua compagnia, che egli faceva essere spassosa e solare. Ciao Aldo, che la gentile bonarietà che ti ha sempre contraddistinto possa aiutarti nel nuovo cammino intrapreso”.